Come agevolare la progettazione edilizia con il BIM – Intervista con Magnetic

Costruire un edificio rappresenta un’attività complessa. Per favorire la buona riuscita del progetto, oggi la progettazione edilizia può contare sul supporto della tecnologia digitale. In particolare, il BIM (acronimo di Building Information Modeling) è in grado di renderla più agevole e, allo stesso tempo, di beneficiare di importanti vantaggi, alla portata di produttori e progettisti.

Il BIM è un processo digitale che consente di condividere una serie di informazioni su tutte le componenti dell’edificio con ogni professionalità coinvolta nel progetto per il suo intero ciclo di vita. Un’evoluzione significativa della progettazione nel mondo delle costruzioni, che si traduce, tra le altre cose, in una maggiore collaborazione e in una riduzione dei consumi energetici. Ne abbiamo parlato con Silvia Mignardi, Marketing Specialist per il brand Magnetic, azienda all’avanguardia nel campo delle barriere veicolari e dei varchi pedonali.

Silvia Migniardi

Silvia Mignardi, Marketing Specialist per il brand Magnetic

Progettazione edilizia: in che modo viene agevolata dal BIM?

“Il BIM gioca un ruolo fondamentale nell’integrazione di prodotti a marchio Magnetic nella progettazione architettonica e perimetrale e nella preparazione di offerte e capitolati. Architetti e progettisti possono integrare direttamente i nostri prodotti nei loro strumenti digitali tramite BIMobject® semplificando notevolmente il loro lavoro.” 

Non solo architetti e progettisti: scarica l’e-book gratuito per scoprire tutti i ruoli coinvolti nei progetti BIM.

A ognuno di loro, la piattaforma BIM numero 1 al mondo offre opportunità molto importanti, ma naturalmente è utile adoperarsi per non rischiare di passare inosservati: ecco come ottimizzare la visibilità e i download su BIMobject. Torniamo alla progettazione edilizia: come viene facilitata dal BIM? Prosegue Silvia Mignardi:

“Il nostro obiettivo è quello di mettere alla portata di tutti le caratteristiche innovative e tecnologiche dei nostri prodotti: per questo, attraverso la piattaforma BIMobject, ci rivolgiamo ai professionisti che desiderano ricevere il nostro supporto nella fase di progettazione creando insieme soluzioni integrate per il controllo e la protezione dei varchi pedonali e veicolari di grandi strutture.”

Guarda tutti gli oggetti BIM di Magnetic.

FAAC Cisalfa curno

Varchi ad anta battente mWing, Cisalfa - Curno (BG)

Progettazione sostenibile: in che modo il BIM facilita la riduzione dei consumi energetici?

“Per quanto riguarda il brand Magnetic abbiamo realizzato la gamma di varchi pedonali FlowMotion® che tiene in grande considerazione il tema della sostenibilità: uno dei nostri valori aziendali. Abbiamo definito le qualità green del prodotto sin dalla primissima fase di progettazione: lunga durata, elevata efficienza energetica, produzione priva di sostanze inquinanti.

Per raggiungere questo obiettivo, utilizziamo il materiale bicomponente mDure® per produrre l'alloggiamento dei varchi pedonali FlowMotion®. La sua lavorazione richiede poca energia, mentre la sua composizione chimica e l'elevata resistenza meccanica garantiscono una lunga durata nel tempo. Non emette sostanze inquinanti nell'ambiente, non contiene né agenti ammorbidenti né solventi ed è facilmente riutilizzabile o riciclabile senza rilasciare sostanze inquinanti.

  • Produzione ad alta efficienza energetica. Il materiale bicomponente mDure® è un poliuretano prodotto collegando polioli e isocianati per creare molecole a catena lunga. Per produrre i materiali di partenza e le parti dell'involucro è necessaria poca energia.
  • Alto grado di resistenza. mDure® è progettato per una lunga durata. Offre resistenza meccanica ed è altamente resistente a graffi, urti e usura. Dal punto di vista chimico, è estremamente stabile e non viene intaccato da disinfettanti, detergenti, sostanze chimiche aggressive, radiazioni UV o corrosione.
  • Privo di sostanze inquinanti. mDure® è privo di sostanze inquinanti: non contiene agenti ammorbidenti o solventi che vengono emessi nell'ambiente circostante. Può anche essere bruciato senza gravare sull'ambiente.
  • Facile da riciclare. mDure® è facile da riciclare: può essere utilizzato come materiale di partenza per nuovi prodotti e può anche essere ritrasformato nei suoi componenti originali. È anche facile da riciclare termicamente, con un contenuto energetico quasi pari a quello del carbone.”

Indubbiamente il BIM contribuisce a rendere la progettazione più sostenibile. Ad esempio, gli oggetti BIM spesso offrono dati sulla quantità di carbonio associata al prodotto e ciò aiuta a identificare le fonti di risparmio di carbonio e a fare le scelte migliori sia dal punto di vista ambientale che economico.

Access ProH

Barriera Magnetic, modello Access ProH

Progettazione edilizia: perché implementare gli oggetti BIM?

“Principalmente la necessità di supportare gli Studi di Progettazione, le Società di Engineering ed i Produttori di materiali e servizi fornendo aggiornamenti e dati di prodotto affidabili e precisi per la progettazione, la realizzazione e la gestione di edifici.”

Per ottenere il massimo dal BIM, per le aziende produttrici è fondamentale rapportarsi nel modo migliore con le altre parti in causa durante l’intero ciclo di vita del progetto. Scarica l’ebook gratuito per scoprire le più efficaci modalità di collaborazione dei produttori in ogni fase di costruzione.

Progettazione e BIM: quali passi devono seguire le aziende nel percorso verso la digitalizzazione?

“Ascoltare le diverse richieste ed esigenze del mercato offrendo soluzioni tailor made. Realizzare e rendere disponibili i file BIM sempre aggiornati e conformi alle normative vigenti. Sfruttare i contatti ed i nominativi delle persone che scaricano i file BIM per creare business.”

Certamente è sempre più importante agevolare la progettazione edilizia con modelli e strumenti digitali. Per dimostrarlo, abbiamo individuato 7 casi studio che dimostrano il reale valore del BIM: scarica l’e-book gratuito.

FAAC MG

MAGNETIC, modello mTripod

Che tipo di azienda è Magnetic?

Magnetic Autocontrol GmbH è un’azienda tedesca fondata 75 anni fa con sede a Schopfheim, nei pressi della foresta nera. Conta 600 collaboratori in tutto il mondo, 32 filiali in tutto il mondo e vanta il traguardo delle oltre 500.00 barriere automatiche installate nel mondo. Magnetic è sinonimo di avanguardia nel campo delle barriere veicolari e dei varchi pedonali per parcheggi, servizi di trasporto pubblico, aeroporti, caselli di pedaggio, edifici, immobili commerciali e industrie. 

Dal 2012 Magnetic fa parte di FAAC TECHNOLOGIES, un gruppo internazionale leader nel settore dell’automazione e del controllo accessi ad uso veicolare e pedonale per applicazioni residenziali e industriali. Il quartier generale di FAAC TECHNOLOGIES risiede in Italia, a Bologna, ma il gruppo vanta una fortissima presenza all’estero, dove sviluppa la maggior parte del proprio business con siti sia produttivi che commerciali.

Con ricavi consolidati pari a oltre 600 milioni di Euro e 53 società nei 5 continenti, FAAC Technologies conta più di 3.600 collaboratori in tutto il mondo.”

Sei un produttore? Fai come Magnetic e facilita la progettazione grazie alla digitalizzazione: inizia subito a costruire la tua libreria di oggetti BIM.

Lasciati guidare da un esperto BIMobject.

Scorri verso l'alto