Le domande più frequenti sul BIM

Magari hai già sentito parlare di BIM, ma non sei sicuro di cosa sia esattamente, del suo significato e a cosa serve? Abbiamo raccolto per te le domande più frequenti sul BIM, e ovviamente le risposte.

Statua pensante in bronzo davanti a muro di mattoni bianco

Le 13 domande più frequenti sul BIM

Cosa significa BIM?

BIM è l'abbreviazione di Building Information Modelling. 

In breve il BIM sta per un uso più intelligente delle informazioni (i dati) per costruire edifici in modo migliore e più velocemente, con particolare attenzione all'aspetto green.

Che cos'è il BIM?

Il BIM è un processo di costruzione digitale in cui le informazioni (i dati) su ogni singolo componente sono raccolte e gestite attraverso il team di progetto e per l'intero ciclo di vita dell'edificio. Scopri di più sul BIM >

Chi utilizza il BIM?

Il BIM è utilizzato nel settore delle costruzioni. Tramite il suo utilizzo si crea una banca centrale di informazioni per tutti gli attori coinvolti nel progetto. Coloro che partecipano al processo possono essere ad esempio architetti, ingegneri, appaltatori, lavoratori edili, geometri, clienti, proprietari, developer e produttori - solo per citarne alcuni.

La percentuale di utenti che adotta il BIM, spinti dall'interesse privato e dalla diffusione dei mandati BIM per i progetti pubblici, è in forte crescita:

  • 44% in Europa (ricerca di marketing USP). Alcune nazioni, come il Regno Unito, la Danimarca e i Paesi Bassi vantano numeri più alti. Si prevede che il numero a livello nazionale salirà al 61% entro il 2025.
  • Un rapporto del 2020 dell'American Institute of Architects afferma che il 51% degli studi di architettura statunitensi usa il BIM per lavori fatturabili. 100% delle grandi aziende afferma di usarlo, mentre per le aziende più piccole il 37%.
  • Il 56% dei professionisti giapponesi ha utilizzato il BIM nel proprio lavoro (Autodesk & SB C&S株式会社).

Vista di soffitto giallo con colonna e luci e pezzo di cielo azzurro

Ma cosa significa tutto questo? Chiaramente una crescita consistente nell'adozione del BIM porta a una maggiore richiesta di produttori che forniscono oggetti BIM dei loro prodotti. Ecco come>

Perché il BIM è importante?

Il BIM è importante per i professionisti dell'edilizia perché consente flussi di lavoro più fluidi, di prendere decisioni più efficienti in ambito progettazione e creare edifici migliori. Tuttavia, i benefici del BIM vanno ben oltre questo.

Difatti, la trasformazione digitale dell'industria delle costruzioni è importante per il benessere del nostro pianeta e di coloro che lo abitano. Tanto che i leader mondiali hanno dedicato un'intera giornata del COP26 a discutere del settore delle costruzioni. Ma perché? Perché non siamo in grado di gestire la crescente espansione del settore delle costruzioni utilizzando i metodi analogici. Il BIM, invece, offre la possibilità di basare la progettazioni sui dati permettendo la costruzione di edifici migliori con meno risorse. Giovando quindi anche al pianeta

Come il BIM aiuta la sostenibilità

Il BIM non può risolvere la crisi climatica. Ma può ridurre l'impronta di carbonio dell'industria delle costruzioni. Il Building Information Modelling permette ai committenti di prendere decisioni in ambito progettazione più efficienti e sostenibili, di simulare l'impatto ambientale di un progetto e di rilevare i conflitti prima che l'edificio venga costruito. 

Vuoi saperne di più? Approfondisci il tema clima ed edilizia, esplora le diverse soluzioni e scopri come da produttore puoi contribuire. Tutto nel nostro e-book sul perché la sostenibilità è la chiave del futuro per far aumentare le prescrizioni dei tuoi prodotti.

Il BIM è un software o un processo?

Il Building Information Modelling è sempre un processo. Perché? Perché richiede una serie di azioni, analisi e coordinamento interfunzionale per raggiungere il risultato desiderato.

Tuttavia...

Il processo richiede spesso un software BIM per costruire il modello e una fonte di componenti digitali (oggetti BIM). Architetti e ingegneri usano tipicamente il software durante la fase di progettazione, e tutti gli altri attori useranno il modello durante la costruzione, la manutenzione e la demolizione. Ci sono diversi software BIM, quindi può essere difficile capire in quale (o quali) si dovrebbe investire prima. Questo blog su cosa significano 100 milioni di file scaricati potrebbe aiutarti un po'.

New York dall'alto con vista sull'Empire State Building

Qual è il processo del BIM?

Il BIM è un processo di digitalizzazione. Il Building Information Modelling permette una migliore gestione, coordinazione e controllo delle informazioni del progetto. Il processo è spesso diviso in 3 fasi principali: progettazione, costruzione e manutenzione. 

Abbiamo visto le differenti fasi di costruzione (e come i produttori possono collaborare attraverso queste) in un recente e-book, ma questa infografica fornisce una semplice e facile panoramica:

Infografica di BIMobject sul processo di costruzione: dal concept dell'edificio alla sua manutenzione

Diventa un professionista per le diverse fasi di costruzione in questo e-book gratuito (e senza richiesta di dati).

Cos'è il BIM nell'edilizia?

Il BIM è il fondamento della trasformazione digitale nell'industria delle costruzioni. Attraverso il BIM, tutte le parti interessate coinvolte in un progetto di costruzione hanno facilmente accesso alle medesime informazioni per il progetto di costruzione.

Il BIM nell'edilizia dà ad architetti, ingegneri, appaltatori e proprietari/operatori (AECO) informazioni precise sui componenti fisici e funzionali di un edificio. Avere tutti questi dati raccolti in un unico modello permette ai professionisti di mitigare i conflitti e prendere decisioni di progettazione migliori (e più green!) prima ancora che i lavori in cantiere abbiano inizio.

A cosa serve il BIM?

Il BIM è usato per unire tutte le parti interessate intorno ai dati di costruzione per un'ideazione e un'esecuzione più agevoli, così come massimizzare l'efficienza e minimizzare gli errori di costruzione che consumano risorse inutilmente.

Il BIM può essere usato per un'ampia varietà di progetti edilizi. La maggior parte delle persone associa la parola "edificio" a strutture che tipicamente includono muri, finestre e porte - abitazioni residenziali, grattacieli o ospedali. Ma il BIM è anche ampiamente usato per altri tipi di edifici come ponti, metropolitane e infrastrutture. Può addirittura essere usato per i modelli strutturali di un parco divertimento.

Carriage on a ferris wheel

Heritage BIM

Si parla spesso di BIM nel contesto delle nuove costruzioni. Quindi, è facile pensare che quello sia l'unico modo di usare il processo di costruzione digitale.

Abbiamo però anche l' HBIM: Heritage/Historic Building Information Modelling, che si riferisce al restauro di edifici e strutture esistenti. Il progetto di Notre Dame è un esempio notevole di HBIM.

Vuoi saperne di più sull'HBIM? O scoprire perché i produttori sono fondamentali per il successo del progetto? Non perderti questa intervista con Tommaso Tommasi, specialista in architettura del patrimonio.

Cosa sono gli oggetti BIM?

Gli oggetti BIM sono rappresentazioni digitali di prodotti fisici che contengono anche altri dati essenziali come informazioni sul prodotto, istruzioni di installazione, consumo energetico, dati ecologici, costi operativi e ciclo di vita del prodotto. Gli oggetti BIM sono spesso divisi in due categorie di precisione dei dati: generici e specifici del produttore. Per saperne di più sui contenuti generici o specifici del produttore, clicca qui.

Pavimento in gres con sedie bianche

Gli oggetti BIM sono gli elementi costitutivi dei progetti BIM. Senza di essi, è impossibile creare il modello o fornire al team di progetto informazioni fondamentali come l'impatto ambientale dell'edificio, l'efficienza energetica o i costi. In alcune nazioni, la mancanza di dati ambientali può determinare se il progetto supera la fase di pianificazione. 

Il BIM sta (lentamente, ma certamente) passando da essere un lusso a un obbligo. Lo stesso vale per i produttori che forniscono oggetti BIM.

Come creare un oggetto BIM?

Ci sono diversi modi per creare oggetti BIM. Di cui due principali: 

1. Insourcing. La creazione di contenuti con l'aiuto di una task force interna. Tuttavia, questo può essere piuttosto complicato in quanto richiede tonnellate di informazioni e coordinamento interfunzionale per creare versioni digitali di ogni singolo prodotto. Inoltre, è necessario capire il proprio pubblico e il proprio mercato per investire nei formati di file utilizzati.

2. Outsourcing. La creazione degli oggetti BIM viene affidata ad esperti esterni che curano i contenuti per te. Anche se l'esternalizzazione richiede un po' di partecipazione per ottenere i dati giusti, permette di risparmiare tempo e garantisce che il contenuto creato sia all'altezza e si allinei con ciò di cui hanno bisogno i potenziali clienti. 

Vuoi sapere come funziona l'esternalizzazione della creazione dei contenuti BIM? Mettiti in contatto con il nostro Team specializzato nella creazione di contenuti BIM.

Indipendentemente dal metodo, creare contenuti BIM per i tuoi prodotti è un investimento per andare incontro alla domanda in incremento, e per far aumentare le specifiche così come le vendite.

Il BIM è il futuro?

Sì, il BIM è il futuro. Sicuramente nasceranno altre tecnologie di costruzione complementari. Ma l'industria delle costruzioni sta lottando per combattere la bassa produttività e gli alti costi (in ambito non solo di investimenti, ma anche climatico). Quindi, qualcosa deve cambiare. E se guardiamo i tassi di adozione e le politiche emergenti, sarà così.

Vuoi passare da principiante ad esperto BIM? Ottieni oggi la tua copia del nostro e-book: I principali ruoli coinvolti nel BIM.
Scorri verso l'alto